Guida su come costruire i grimaldelli

Per tutti quelli di voi che hanno sempre avuto la curiosità di capire come può essere aperta una serratura senza avere le chiavi, magari dopo aver visto un cartone come Lupin o un film d'azione dove fanno vedere questi tizi all'opera con dei ferretti, ma anche per chi voglia approfondire quest'arte, arte in quanto richiede esercizio e creatività come tutte le arti, scrivo questo articolo dove vi dò dei consigli su come creare questi attrezzi.

Ovviamente, ve lo anticipo, le informazioni che vi darò in questo articolo hanno uno scopo puramente informativo, dovete sapere che cercare di aprire serrature non di vostra proprietà è un reato PENALE, quindi la sanzione è pesante e prevede anche l'arresto. Non sono in alcun modo responsabile dell'uso che farete di quel che vi dirò, gli usi consentiti sono sulla propria serratura casomai aveste scordato le chiavi, o magari di esercizio su vostre serrature per puro divertimento o sfogo.

Detto questo, vi introduco brevemente gli strumenti che servono per scassinare una serratura. Gli strumenti sono due, di cui uno serve a mettere in tensione il lucchetto per simulare la torsione della chiave, ed è chiamato tensore (tension wrench), mentre l'altro è lo strumento che trasmetterà ai perni del lucchetto la forza per muoverli e farli scattare nella posizione giusta, ed è chiamato pick. Il tension wrench ha forma ad L, viene inserito nella serratura e viene messo in tensione con una mano. Con l'altra mano si inserisce il pick, che ha forme diverse a seconda del tipo di serratura e del tipo di tecnica che si vuole utilizzare. La forma più comune è quella che prevede un uncino finale che servirà ad alzare i perni della serratura.

alt

Per fabbricare questi attrezzi a casa propria non sono necessari strumenti troppo sofisticati, basta avere una smerigliatrice da banco, la comune Mola, delle lame di un seghetto da ferro, che costano 1,50€ l'una, ed un po' di pazienza.

Per cominciare, dividiamo la lama in tre parti uguali, e prendiamone una (consiglierei per il pick di utilizzare la parte con un'estremità arrotondata per comodità). Teniamo sempre un bicchiere d'acqua vicino al banco di lavoro, dove la lama andrà immersa dopo ogni ciclo di limatura, per raffreddarla e permetterci di continuare a lavorare senza ustionarci.

Inizialmente levighiamo il lato seghettato fino a far sparire la seghettatura, poi intagliamo lentamente il mezzo finchè il ferro non avrà più o meno questa forma:

Poi rifiniamolo un po' cercando di togliere gli spigoli e levighiamolo di piatto, per ridurne lo spessore e permettere che entri più facilmente nella serratura (questo dipende dalla qualità della lama che avete usato, se è di bassa qualità dopo questa fase potrebbe spezzarsi molto più facilmente).

Per quanto riguarda il tensore, prendiamo un altro pezzo della lama (preferibilmente quello al centro senza bordi arrotondati) e riduciamone la larghezza fino a poco meno della metà, fino ad ottenere una stecchetta di ferro lunga e mediamente sottile. Ora per piegare il ferro senza spezzarlo abbiamo bisogno di una fiamma potente e due pinze. Prendiamo il ferro a tre quarti della lunghezza con le due pinze, lasciando 1 cm di spazio tra le pinze per permettergli di piegarsi. Poniamo la parte in mezzo alle pinze sulla fiamma e quando il ferro diverrà incandescende lo pieghiamo fino a formare un angolo di 90°, tenendolo sempre sulla famma.

A piegatura avvenuta, passiamo il ferro sotto acqua fredda per temprarlo e per permetterci di toccarlo senza far rimanere lo stampo incandescente sulla pelle.

Ora cerchiamo di ridurre anche a questo lo spessore con la Mola, e di arrotondare gli spigoli.

Ecco, ora avrete un tensore ed un grimaldello pronti per essere testati! Vi consiglio di comprarvi un lucchetto o una serratura su cui fare pratica senza rischiare di rovinare le serrature della casa, e ricordatevi, ogni oggetto può essere usato in modo da far bene o da far male al prossimo, un coltello può tagliare il pane o uccidere una persona, una chiave inglese può svitare un bullone o far male ad una persona. Anche i grimaldelli possono essere usati con coscienza, per accrescere un hobby, o per danneggiare gli altri.

Vi consiglio vivamente la prima opzione, sia per avere la coscienza pulita, sia per i problemi legali che rischierete.

Vi ringrazio della lettura e mi auguro coltiviate questa passione con onestà!